In Formula 1…con Gusto!

Sergio Pérez, Pilota di F1 Sahara Force India, e Xavi Martos, Personal Trainer di F1

Sergio Pérez, Pilota di F1 Sahara Force India, e Xavi Martos, Personal Trainer di F1

Una sana e buona alimentazione fa bene a tutti, ma soprattutto ad un atleta. Scopriamo i segreti di un pilota di Formula 1! Excellent Gusto intervista Xavi Martos, Personal Trainer di Sergio Pérez, anche conosciuto come Checo, pilota messicano della Force India in Formula 1. Ringraziamo Eduardo Cervantes, Personal Assistant di Checo, che ha organizzato questa intervista.

Xavi, il tuo ruolo di Personal Trainer per un pilota di Formula 1?
Ho sempre lavorato con atleti di élite, ma il pilota di Formula 1 è quello più completo. Si lavora sull’area cognitiva, sulla preparazione fisica e sull’alimentazione. E’ un programma di allenamento molto equilibrato e completo.

Hai mai guidato una macchia di Formula 1?
No, sono stato accanto al pilota e ho percepito la sua adrenalina.

Qual’è la personalità di Sergio Pérez?
Aggressivo – controllato. Competitivo, ma controllato. Un carattere messicano! Tranquillo nella vita e Checo Pérez pilota di Formula 1, rapido in modo proporzionale nella pista. Corre per la sua Terra, è intelligente, sensibile, umile, freddo, tranquillo, sa mantenere la calma; facilmente trainabile, accetta il lavoro che gli dò. La disciplina e l’autodisciplina serve a crescere. Si tratta di scelta e Sergio è responsabile.

Vuoi raccontarci di te, Xavi?
Ho grande passione per il lavoro. Sto via molto tempo da casa e quando sono qui sono solo per il pilota.

Cibi “si” e Cibi “no”
La dieta mediterranea è buona. Insalate di tutti i tipi, ma senza aggiunta di creme, maionese o altro di simile; verdure al vapore; olio di oliva; frutta fresca e frutta secca tipo noci e mandorle; pasta, cereali integrali; carne come il petto di pollo e pesce alla griglia; sale; liquidi per mantenere buona idratazione. ll pilota deve bere ogni 20 minuti perché perde 1 litro e mezzo di liquidi nella prima ora di allenamento. Cibi da evitare sono i cibi processati e calorici come gelato, pane bianco e bevande gassate; tutti i cibi piccanti, alcolici, caffeina, alimenti acidificanti, grassi, salumi. Sono buoni tutti gli alimenti base. Dopo un allenamento il pilota deve recuperare l’energia persa e prima dell’allenamento deve prenderla, quindi ci sono vari menù pre-competitivi e post-competitivi.

Il rapporto tra Cibo e lifestyle?
Il pilota va educato al cibo. Checo ha 25 anni e a quell’età si è tentati! Invece è estremamente importante un’alimentazione adeguata, sia quando si allena che quando non si allena. Pérez è concentrato sulla carriera, non pensa all’ alimentazione, devo essere io sempre a educare. Come a un figlio, non è importante dire sempre “si”, ma ricompensare quando fa bene. Il pilota può avere una notte di festa, ma solo una! Solo occasionalmente può esserci una piccola eccezione.

Quali sono i vostri impegni dopo una gara?
Per Checo c’è un periodo di vacanza, tranquillo, si possono organizzare interviste, sviluppare il lavoro di marketing… Io, invece, devo lavorare molto per recuperare ciò che non ho fatto durante il periodo di allenamento.

Come vedi il futuro?
Ho nel cuore un buon presentimento per il nostro futuro in Formula 1, perché Sergio Pérez è forte!

Grazie Xavi, sei forte anche tu!

Andiamo a chiedere qualcosa ad Eduardo Cervantes. Eduardo, qual’è il tuo ruolo accanto a Sergio Pérez?
Devo supervisionare molti aspetti della sua vita personale per poter organizzato tutto perfettamente.

Eduardo, cosa ti offre l’esperienza con Sergio Pérez?
L’opportunità di incontrare persone da tutto il mondo e con differenti percorsi di vita.

Eduardo, quali progetti hai per il tuo futuro?
Ancora non so, sto cercando di vivere il momento! Auguro a Sergio di poter fare un ottimo lavoro in questa stagione!

Xavi, qual’è il tuo messaggio ai lettori di Excellent Gusto?
Checo sta molto attento all’alimentazione… Fin dall’infanzia è importante saper mangiare bene, che vuol dire conoscere “l’abito dell’alimentazione”!

 

Articoli Correlati:
Grand Prix Insalatissima
Formula 1: Competizione e Autocontrollo con Sergio Pérez
Risotto Fiesta Mexicana
La Dieta per il successo – Cosa mangiano i Piloti di Formula 1?

Post a Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi