La Bellezza Imperfetta che ci rende unici

00001-13Jan16-Pic-01

Oggi chirurgia cosmetica e chirurgia plastica significano “salute”, non solo fisica, ma equilibrio psico-fisico. 

Il medico lavora sul corpo tenendo conto della soddisfazione psicologica del paziente, lavorando con lui per un goal comune. L’obiettivo dei trattamenti è quello di migliorare lo stato fisico ed eliminare il disagio mentale.

Ma fino a che punto una persona deve ricercare il miglioramento del proprio corpo? Nel corso del tempo si sono seguiti canoni diversi di bellezza e l’opposto di “bellezza” è sempre stato “bruttezza”, ovvero un accumulo di imperfezioni che provocano indifferenza o disgusto.

Ma pensiamo ora al nuovo concetto di “bellezza naturale”. E’ la bellezza che si trova in Natura o, ad esempio, in un’opera d’arte, bellezza unica, legata alla figura e all’emozione che essa ci dona. Questo tipo di bellezza ha sempre qualche difetto, che tuttavia scompare nell’armonia totale della figura. La ricerca nella chirurgia cosmetica e plastica deve essere minimamente invasiva e concentrarsi proprio su questa armonia, che spesso trova nel “mantenimento dell’originale forma dell’imperfezione” la sua completa realizzazione. Una bellezza naturale, dove anche la preservazione dei più piccoli difetti creano armonia. L’elegante bellezza che deriva dal mantenere questi piccoli difetti fa nascere l’“imperfetta armonia”.

La chirurgia plastica e la chirurgia cosmetica hanno ottenuto buoni risultati, difficilmente notati poiché “sottili”. In questa prospettiva, alcune tra le più avanzate tecnologie italiane disegnate da aziende di alto livello come DEKA, del gruppo EL.EN., oggi permettono di raggiungere la soddisfazione personale e degli altri, migliorando i lineamenti delle persone come parti di una naturale “imperfetta armonia”. Il laser di nuova tecnologia è venuto per aiutarci in una evoluzione verso trattamenti che combinano efficienza e bassa invasione, personalizzando qualsiasi specifico trattamento. Con le molte opportunità che le nuove tecnologie di laser e altre procedure offrono, è possibile personalizzare qualunque rimodellamento della zona periorbitale, secondo quello che si pensa essere la forma ideale per la persona e lo stato d’animo espresso. La parte superiore della faccia è una zona emblematica di grandi potenze di espressione che, come un artista con il suo marmo, una chirurgia estetica può elegantemente definire.

Penso che sia l’“imperfetta armonia” la vera bellezza, che ci rende “naturalmente belli” e unici!

00001-13Jan16-Pic-02-e1462291504522

 

About the Author

DERMATOLOGIST - I am Paolo Bonan, dermatologist and Head of the Laser Cosmetic and Plastic Surgery Unit at the Villa Donatello Clinic in Florence, Italy. I have a deep interest in cosmetic surgery and the scientific research of laser technology. As Speaker and Chairman, I participate regularly in many conferences in Italy and abroad on new surgical laser technology capable of reaching a harmonious natural beauty. I love playing sports and try to apply the same discipline, harmony and balance to my professional activity. My professional objective is to provide a professional team of top experts, representing an important national and international authority in the field of Laser and Regenerative Cosmetic Surgery. Contact: pbonan@vodafone.it

Author Archive Page

Post a Comment