L’Istituto Italiano di Cultura di Sydney: una Finestra sull’Italia, in Australia

In Australia, l’Istituto Italiano di Cultura di Sydney è una finestra sull’Italia! Eva Sinosini di Excellent Gusto intervista Donatella Cannova, Direttrice dell’Istituto Italiano di Cultura di Sydney.

Eva Sinosini di ExG e Donatella Cannova, Direttrice dell’Istituto Italiano di Cultura di Sydney

Donatella, qual è la mission dell’Istituto Italiano di Cultura di Sydney e a chi vi rivolgete? 

Il nostro lavoro è far conoscere la cultura italiana e mantenere vivo nella nostra comunità, qui rappresentata da oltre 1.000.000 di italiani e italo-discendenti, il legame con l’Italia. Organizziamo eventi culturali, enogastronomici, corsi di lingua italiana dedicati agli italo-australiani e gli australiani in generale appassionati di tutto ciò che è Bel Paese. Intorno a noi si muove una piccola galassia di persone che conta 400 studenti che partecipano ogni anno alle classi di italiano, oltre 250 soci paganti, circa 2.500 contatti nella nostra mailing list, 6.000 likes sulla pagina facebook dell’Istituto e un’articolata rete di contatti con tutte le istituzioni culturali locali. In generale, posso dire che siamo circondati da molto interesse per quello che facciamo. Una buona parte del nostro pubblico viaggia regolarmente in Italia e lo fa anche perché nutre una vera passione per il nostro Paese, rivolta spesso verso la scoperta o ri-scoperta dello straordinario patrimonio eno-gastronomico che vantiamo.

Quindi agli australiani piace la cucina italiana? 

C’è un grande amore per la cucina e il vino italiano, che sono anche una delle principali attrazioni per un viaggio in Italia! A Sydney abbiamo la fortuna di reperire facilmente prodotti italiani di ottima qualità. Qui uno chef italiano ha successo se cucina all’italiana, con ingredienti semplici e di prima scelta!

Quali sono le vostre prossime iniziative? 

Stasera l’incontro con Elisabetta Minervini e l’Executive Chef di Casa Barilla, Andrea Tranchero. Si esibiranno dal vivo cucinando due squisite ricette tratte dal libro di Elisabetta ‘Mammissima’ (Bloomsbury, 2016). Poi tutti potranno assaggiare questi piatti accompagnati da squisiti vini! ‘Mammissima’ è una raccolta di ricette che, partendo dalla cucina tradizionale della Puglia, la splendida regione situata sul “tallone” dell’Italia, sono state riadattate da Elisabetta ai tempi moderni. Ricette, quindi, pensate per mamme ‘busy’, come Elisabetta, che hanno poco tempo ma vogliono nutrire la propria famiglia con cibi sani e genuini, rispettando la tradizione culinaria. Elisabetta è infatti una mamma pugliese impegnata con il marito Alessandro Gallenzi con Alma Books, la Casa Editrice di cui sono fondatori in UK.

00029-00Aug16-Pic-00 (dentro e in homepage)

Queste iniziative di condivisione tra Tradizione e Innovazione sono molto stimolanti per i giovani, anche Excellent Gusto le promuove…

Oh si sono molto stimolanti! Inoltre, inizierà un ciclo di quattro incontri dedicati ai grandi vini italiani, insieme al sommelier Piero Fonseca.

Hai un messaggio per i giovani italiani d’Australia? 

E’ importante rimanere consapevoli della ricchezza del patrimonio culturale italiano, incluso naturalmente, e a pieno titolo, quello enogastronomico. Questo patrimonio dell’umanità va mantenuto e trasmesso alle generazioni che seguono affinché non vada perduto. E’ nostra responsabilità, anche quando viviamo all’estero.

Qual’è il tuo suggerimento ai giovani che vorrebbero venire a vivere in Australia? 

E’ importante informarsi bene sul percorso da seguire se si viene con l’intenzione di rimanere. Si tratta spesso di un percorso ad ostacoli! Basti pensare che per ottenere la cittadinanza australiana occorrono in media 7 anni.

Donatella è siciliana e adora il sole e le ricette della Sicilia! Donatella, ti manca un po’ l’Italia?

Non ho nostalgia, perché l’Istituto Italiano di Cultura di Sydney è fortemente collegato all’Italia attraverso il Ministero e le Istituzioni. E poi parlo dell’Italia tutti i giorni! Si, vivo in Australia, ma mi sento perfettamente e con orgoglio italiana!

 

Articoli Correlati:

“Foodie Adventure” australiana al Festival Gourmet Escape

Post a Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi