Petto d’Anatra all’Arancia di Biagio Pignatta

Il Petto d’Anatra all’Arancia è tra le ricette preferite di Michela Bottasso, Executive Chef di Biagio Pignatta, caratteristico ristorante della storica, favolosa Tenuta di Artimino nel territorio di Carmignano, in Toscana. In cucina Michela trasforma i piatti della tradizione toscana in eleganti specialità, fatte con ingredienti della fattoria della tenuta. Michela e i pregiati vini Carmignano hanno condiviso con ExG il “Cibo come Unione tra i Popoli” a The Taste of The Union 2017. 

Ingredienti per 8 persone

8 petti di anatra; 2 piccole cipolle bianche tagliate a piccoli pezzi; 1 rametto di timo; 5 arance spremute; 1 bicchiere di brandy; 200g di fondo di vitello; 50g di burro; Olio extravergine d’oliva; sale; pepe.

Metodo

Versare in una padella dell’olio e la cipolla triturata. Far soffriggere la cipolla. Cuocere i petti d’anatra in padella per 7 muniti. Togliere dal fuoco.

Salare i petti d’anatra e sistemarli in una placca da forno.

Sgrassare la padella e sfumare con il brandy e aggiungere il succo di arancia e ridurre della metà.

Aggiungere nella padella il fondo di vitello, riportare a bollore e montare con il burro.

Unire ai petti d’anatra il fondo di vitello e terminare la cottura in forno per 7 muniti.

Presentazione del Piatto

Servire i petti d’anatra all’arancia caldi, su un vassoio, ornati di timo e lunette di buccia d’arancia.

Il vino suggerito da Michela Bottasso è il Poggilarca Carmignano DOCG di Tenuta Artimino.

 

Articoli Correlati:

La Tenuta di Artimino brinda ai 300 anni del Carmignano DOCG

Post a Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi