“Benvenuti al Sud” con lo Chef Domenico Cilenti

Chef Domenico Cilenti

“Benvenuti al Sud” con lo Chef Domenico Cilenti, pugliese DOC! Dall’esordio con Porta di Basso, il raffinato ristorante nel centro storico di Peschici dove puoi mangiare i gioielli enogastronomici del Gargano affacciandoti sulla scogliera a picco sul mare della Puglia, all’osteria contemporanea Il Gourmettino nel cuore di Firenze dove Domenico reinterpreta la cucina d’autore del Sud in un connubio tra la genuinità della tradizione e la genialità della sperimentazione.  

La Puglia, una delle regioni più belle d’Italia, tavolozza di colori, armonia di profumi e sapori del Territorio. Terra greca. Storia e leggenda si compenetrano in Puglia, scrigno di antichi borghi e città d’arte incorniciati da bellezze paesaggistiche mozzafiato. Hai mai visto le spettacolari scogliere a strapiombo sul mare? I cristalli dell’acqua spumeggiano a riva, disegnando la curva delle raccolte baie e calette raggiungibili solo dagli stretti e serpentini sentieri che solcano i folti boschi. La Puglia ha vissuto il suo splendore nelle epoche, diverse nei gusti.

I freschi prodotti della fiorente agricoltura e del mare deliziano le giornate, cucinati nelle tipiche trattorie seguendo la tradizione, sono i gioielli della gastronomia locale, specchio di una cultura con forti radici che si perpetuano nel tempo e si tramandano di padre in figlio, di generazione in generazione scrivendo il “libro delle memorie”, raccontando storie di uomini e di donne, di lavoro e di passioni. Tra queste storie c’è anche quella dello Chef peschiciano Domenico Cilenti. Domenico ha l’anima della Puglia, la mente di un attento ricercatore e l’arte di un esperto esploratore del  gusto.

La sua avventura parte nel ristorante di famiglia di Peschici, borgo medievale di origine slava, oggi una tra le mete più ambite e suggestive della Capitanata, la meravigliosa area che si distende dalle coste del Gargano all’entroterra. Da allora è costante il suo studio culinario per tradurre l’unicità della sua terra in cucina, composta da gusti pieni e contrasti, alla ricerca di un equilibrio. Ecco nascere specialità che incuriosiscono e affascinano l’occhio e il palato perché esprimono qualcosa di più della semplice materia, “parlano” dello spirito del Gargano e di tutte le sue molteplicità di gusto. Le creazioni di Domenico hanno sapori contrastanti e sfumature nette, toni forti, come il carattere tipico del Sud. La ricerca è anche nella qualità e sostenibilità delle materie prime con l’utilizzo di prodotti biologici, biodinamici e selvatici.

Nel 2003 Domenico apre il suo ristorante Porta di Basso a Peschici, solo dopo un anno il suo nome è nella guida Michelin, così la sua carriera continua di successo in successo sino a portarlo ad essere riconosciuto oggi uno dei più influenti Cousine Chef pugliesi nel mondo. Porta di Basso unisce la scoperta di una cucina gioiello enogastronomico a una vista mozzafiato. Le due terrazze dell’elegante dehors si affacciano sulla  roccia direttamente a picco sul mare!

Branzino in tempura di grano arso, barbabietola, zucchine e limone

“La Puglia anche a Firenze”. Il recente progetto di Domenico, con la filosofia di far conoscere e assaggiare la Puglia, ovunque e a tutti, è il ristorante Il Gourmettino, nel cuore di Firenze, in Toscana, a due passi dal Duomo e dagli Uffizi, dedicato ai fiorentini e ai turisti appassionati dell’Italia e delle sue bontà. Un’ampia sala e un giardino d’inverno, con motivi stilistici che ricordano le feste nelle viuzze del Mezzogiorno. Calda è l’ospitalità, tipica del Sud. La Brigata è giovane e motivata, legata a una cucina d’innovazione della tradizione. L’Executive Chef Domenico Cilenti reinterpreta la cucina d’Autore, con materie prime della Puglia, Calabria, Campania e Sicilia. Una cucina “materica”: olio, farina e pomodoro sono le basi del percorso di gusto con piatti di pesce, carni e verdure che ricordano le ricette tradizionali del Sud, cotti con tecniche moderne. Il menù è legato alle stagioni.

Cialledda di pane e pomodoro con salicornia e gamberi rossi

Il Gourmettino offre qualcosa di esclusivo a Firenze: un’atmosfera e sapori di un Sud contemporaneo con piatti gustosi, anche vegetariani, vegani e per celiaci, con attenzione ai costi, per una pausa easy gourmet, per incontri di lavoro e con proposte personalizzate di catering e banqueting per eventi.

Cevice di sgombro con panterrone ai capperi

Il 4 Agosto a Il Gourmettino di Firenze l’evento “I Grani di Puglia” celebra un tesoro della Puglia, le farine di grani antichi. Per l’occasione lo Chef Domenico prepara un menù speciale di piatti gourmet. Si parte con il Panterrone, panettone salato di grano tipico di San Marco in Lamis, farcito con i capperi, ad accompagnare la cevice di sgombro. Cialledda di pane e pomodoro come antipasto, tipica “colazione del mietitore ”, con salicornia e gamberi rossi. A seguire il branzino in tempura di grano arso, un grano pugliese della zona della Daunia. La farina è integrale, nata dai chicchi di grano bruciati rimasti a terra, un tempo una grande risorsa per i contadini dato il prezzo elevato della farina bianca. Come dessert, un pane artigianale ai cereali, zucchero e olio di peranzana.

Pane ai cereali, zucchero e olio di peranzana

Lo Chef della Puglia Domenico Cilenti conclude la serata dicendo ai suoi commensali: “Ogni elemento del piatto evoca un particolare della mia Terra, la Puglia. La prossima volta che vieni ti faccio conoscere un’altra storia…”.

Il Gourmettino Firenze
Via M. Palmieri, 31r 50122 Firenze 
+39 055 200 1237 
www.ilgourmettino.com

Per seguire e condividere sui social: #IlGourmettino e @IlGourmettino

Post a Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi