Best Plate Challenge – vincitore nazionale Gabriele Vannucci Pastry Chef. A Montecarlo la finale mondiale con i 6 migliori Chef d’Italia

  • 00043-21Nov17-Pic-04

    Il Pastry Chef Gabriele Vannucci riceve in premio una magnum di vodka toscana Vka

  • 00043-21Nov17-Pic-05

    Chef Simone Cipriani premiato con una confezione di oro alimentare 23kt Gold di Giusto Manetti Battiloro

  • 00043-21Nov17-Pic-09

    Alla Chef Michela Bottasso una bottiglia di Aceto balsamico tradizionale del Duca

  • 00043-21Nov17-Pic-10

    Chef Gabriele Andreoni vince un corso professionale di gelateria alla Carpigiani Gelato University

  • 00043-21Nov17-Pic-06

    Chef Andrea Perini riceve in premio un set di coltelli firmati Berti

  • 00043-21Nov17-Pic-07

    Chef Filippo Saporito con Savini Tartufi

  • 00043-21Nov17-Pic-11

    Chef Edoardo Tilli, Premio giuria social

  • 00043-21Nov17-Pic-03

    Chef Daniele Ceccarelli riceve l’olio Evo di Dievole come premio

  • 00043-21Nov17-Pic-12

    Florence 2 Impianti Grandi Cucine con Eva Sinosini, Excellent Gusto e Matthias Tesi Baur, il presidente mondiale WGS

In gara Chef da tutto il mondo per il titolo di Best Plate Challenge (BPC) 2017 inviando un video all’avvincente competition internazionale promossa dalla World Gourmet Society (WGS), piattaforma internazionale che riunisce oltre 50mila chef, critici e appassionati di food & wine di tutto il mondo. Vincitore della finale italiana il Pastry Chef Gabriele Vannucci. I migliori Chef italiani che si aggiudicano un posto in gara alla finale mondiale a Montecarlo sono anche Gabriele Andreoni (Gurdulù), Michela Bottasso (Tenuta di Artimino), Simone Cipriani (Essenziale), Andrea Perini (Al 588) e Filippo Saporito (La Leggenda dei Frati). A premiare gli chef vincitori anche Andy Hayler, unico critico gastronomico al mondo ad aver visitato tutti i ristoranti 3 stelle Michelin del pianeta, assieme a Excellent Gusto e il Forchettiere.

L’aspettativa sale con il World Chef Summit di Montecarlo, il 27 novembre, quando a incoronare il vincitore mondiale del primo Best Plate Challenge della WGS sarà una platea di 1500 chef da tutto il mondo. La finale italiana si è conclusa con la vittoria en plein degli Chef toscani. La finale mondiale vede in gara ben sei Chef italiani su dieci.

Il gran final di “Black Forest Gateau” del Pastry Chef Gabriele Vannucci, vincitore nazionale del BPC 2017

Vincitore nazionale Gabriele Vannucci, Pastry Chef del Contrada a Castelmonastero (Castelnuovo Berardenga, Siena) e maestro AMPI. Si definisce “scheggia creativa della Pasticceria” e conquista la giuria con il gran final di “Black Forest Gateau”, la mousse al cioccolato con cuore liquido di ciliegia nera, interpretato dal video con la regia di Gilberto Bertini. Lo seguono, al secondo e terzo posto, Simone Cipriani di “Essenziale” a Firenze e Michela Bottasso del “Biagio Pignatta” di Tenuta di Artimino. Si aggiudicano un posto alla finale mondiale anche Andrea Perini di “Al 588” di Bagno a Ripoli, Gabriele Andreoni di “Gurdulù” a Firenze e Filippo Saporito della “Leggenda dei Frati” a Firenze. Il confronto internazionale sarà con lo chef canadese Paul Hoag, l’albanese Bledar Kola, il francese Florent Pietravalle e dal Belgio Jan Decock, per la vittoria nella competizione internazionale che si terrà il 27 novembre a Montecarlo

Da sinistra Andy Hayler, critico enogastronomico, Matthias Tesi Baur, fondatore della WGS e Armando Cristofori, ambasciatore globale WGS

Alla cerimonia di premiazione, tenutasi a Firenze al Grand Hotel Cavour, oltre al podio composto da Vannucci, Cipriani e Bottasso, il fondatore della WGS, Matthias Tesi Baur, assieme al critico enogastronomico Andy Hayler e all’ambasciatore globale WGS Armando Cristofori, hanno premiato anche lo chef Edoardo Tilli di “Podere Belvedere” (Pontassieve) per la giuria social, Cristoforo Trapani del ristorante La Magnolia dell’hotel Byron di Forte dei Marmi (Miglior piatto creativo), Andrea Campani dell’Osteria del Borro a San Giustino Valdarno (Miglior piatto tradizionale) e Daniele Ceccarelli della Buoneria di Firenze (Video più divertente).

I premi e cadeau della finale italiana del BPC 2017 sono stati offerti dagli sponsor:

VKA – Aceto Balsamico del Duca Carpigiani Gelato University – Donne Fittipaldi – Giusto Manetti Battiloro – SoloChef.it – Savini Tartufi – Dievole – Cuzziol Grandivini  – Coltellerie Berti – Caffè Pontevecchio – Mugello Sistemi – Calavini Design – Florence 2 Grandi Impianti Cucine. 

Post a Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi